Spettacoli

Borderlands

Borderlands è una piccola ma significativa esperienza di incontro e integrazione sociale ai margini della nostra città, nel quartiere Vallone, fra giovani animatori della Parrocchia Don Orione, alcuni ospiti della Comunità terapeutica “Crescere insieme” (che si occupa di tossicodipendenti e persone con disagio mentale), alcuni giovani migranti ospitati dalla Cooperativa l’Alternativa di Pavia all’interno del Progetto SPRAR e alcuni giovani volontari della città di Pavia.

foto borderlands

Nato dall’amicizia esistente tra Don Pietro Sacchi e Fabio Gandi, parroco e responsabile della comunità che, colta la possibilità di realizzare un lavoro di inclusione e vera apertura, non si sono lasciati scappare l’occasione.

Borderlands è un laboratorio integrato di Teatro Sociale, è un luogo e un tempo di scambio di idee, di emozioni, di speranze e di sogni (infranti e realizzabili), di domande e risposte da inventare, di gioco e di vita vera.

Borderlands è un luogo creativo che ogni anno deve trovare linfa vitale (finanziamenti attraverso bandi) per restare in vita: la prima edizione (2013) è stata finanziata dalla Parrocchia Don Orione e dalla Comunità Crescere Insieme, la seconda edizione (2014) dalla Parrocchia Don Orione, la terza edizione (2015) dalla Cooperativa “L’Alternativa” attraverso il finanziamento SPRAR, l’attuale quarte edizione (2016) dal progetto “Quartieri in Movimento”.

Borderlands è ogni anno uno viaggio diverso.

Per il 2016 il viaggio arriva sul palcoscenico del Teatro Volta con il titolo “La prima volta che…” in programma per il 25 febbraio alle ore 18!

Storie che disegnano cicogne

Locandina

Carissimi, siamo tornati in scena con i favolosi  Satelliti  (gruppo integrato di attori sociali diversamente abili).

La replica della performance è martedì 12 maggio presso il Teatro Volta di Pavia.

Si tratta di un lavoro sull’identità e la narrazione autobiografica …

Vi aspettiamo, a presto!

Lina

“Tutti i dolori sono sopportabili se li si inserisce in una storia o si racconta una storia su di essi” K. Blixen

Come sostiene anche Hannah Arendt “la storia rivela il significato di ciò che altrimenti rimarrebbe una sequenza intollerabile di eventi”…

Allora la nostra identità e il risultato di una storia, è la narrazione di un cammino, è l’immagine riflessa negli occhi di chi ci guarda. Perché la nostra storia, inconsapevolmente, crea un disegno e attraverso esso noi veniamo riconosciuti e pensati.

Vi aspettiamo martedì 12 maggio 2015.  Teatro Cesare Volta ore 21.00.  Ingresso libero.

0001

Performance di Playback Theatre “VIVERE IN COMUNITA’ : STORIE, SOGNI, RACCONTI”

Carissimi,
domenica 20 luglio saremo con la nostra Compagnia di Playback Theatre in “ritiro teatrale” per il week end in un posto veramente speciale, a due passi da Tortona : la comunità di Berzano.

E’ una comunità di vita composta da diversi nuclei familiari, che condividono obiettivi e valori forti, legati all’accoglienza, alla condivisione delle risorse e molto altro ancora, difficilmente sintetizzabile in poche parole. La struttura ospita gruppi per seminari ed eventi di vario genere, in una corte di rara bellezza, che merita di essere “vissuta” almeno un poco.

Abbiamo perciò pensato di chiudere il nostro seminario con una performance di Playback aperta alle famiglie che ci ospitano e ad un pubblico allargato, dal titolo “Vivere in Comunità: storie, sogni e progetti”.

Se vorrete partecipare, portate con voi qualcosa da mangiare (o bere) da condividere nell’aperi-cena che concluderà la performance, per stare ancora insieme e godere della meravigliosa ospitalità della comunità di Berzano.

Vi aspettiamo!
Lina, Andrea ed Elisa

Playbackaberzano